La presenza di alunni stranieri nelle scuole dell’infanzia FISM non è emergenza ma ordinarietà. Convegno nazionale FISM su identità e intercultura il 27 e 28 novembre a Roma

Roma, 26 novembre 2010 – “Mamma, oggi ho bevuto il tè di Adam: era buono!”. E’ partita da piccoli episodi, come questo, l’esperienza dei Laboratori narrativi della scuola dell’infanzia Fism di Villongo San Filastro nella Bergamasca. Si sono creati nella scuola spazi e tempi per dar modo alle mamme di bimbi italiani e di bimbi stranieri di raccontarsi le reciproche esperienze di vita quotidiana. Ma la scuola di Villongo San Filastro è solo una delle tante scuole della Fism dove l’accoglienza e l’intercultura sono elementi distintivi del progetto educativo. A Bergamo le scuole paritarie della Fism sono il 75% delle scuole dell’infanzia ed in molte di loro il 50% degli alunni sono stranieri.
La presenza degli alunni stranieri – 30mila nelle scuole paritarie federate – non è quindi più un’emergenza, ma ordinarietà e le scuole diventano laboratorio di accoglienza ed integrazione. Di queste esperienze e del tema della diversità si parlerà nel convegno nazionale della Fism “La scuola dell’infanzia di ispirazione cristiana tra identità e intercultura” che si svolgerà domani, sabato 27 novembre e domenica 28 novembre a Roma, presso il Summit Roma Hotel ( via della Stazione Aurelia 99 ).
I lavori del convegno, che inizierà sabato 27 novembre alle ore 9.15, saranno introdotti dal Segretario della Fism Luigi Morgano e da Delio Vicentini, responsabile del settore pedagogico della Fism. Seguiranno le relazioni di Don Orioldo Marson, docente di Teologia Sistematica presso lo Studio Teologico di Pordenone e di Sonia Claris , dirigente scolastica e docente universitaria. Nel pomeriggio interverranno Carlo Petracca, direttore generale dell’ Ufficio scolastico regionale della Regione Abruzzo e Roberto Franchini, docente della Università Cattolica di Brescia.
Nella mattina di domenica 28 novembre sono previsti gli interventi di Marco Ubbiali, docente dell’Università degli Studi di Bergamo e di Ivo Lizzola, preside della Facoltà di Scienze della Formazione presso l’Università di Bergamo. Verranno quindi presentate delle esperienze realizzate nelle scuole paritarie federate che saranno oggetto di approfondimento anche attraverso il dibattito fra i partecipanti. I lavori del convegno termineranno domenica 28 novembre alle ore 12.30.

COMUNICATO STAMPA – 26 Novembre 2010


logo_nero
Segreteria Nazionale FISM
Federazione Italiana Scuole Materne
Via della Pigna, 13/a 00186 Roma
Tel. 06.69870511 - 06.69873077 - Fax. 06.69925248
Email:info@fism.net

Ufficio Stampa
Email:ufficiostampa@fism.net
Privacy Policy